Catena umana a Omegna, quasi 200 i partecipanti alla manifestazione "L'Italia che Resiste"

omegna -

Una lunga catena umana, un girotondo fatto di mani che si intrecciano simbolicamente intorno al municipio. Quasi duecento i partecipanti alla manifestazione l'Italia che Resiste, svoltasi ad Omegna nel pomeriggio. Rappresentanti di partiti politici del centrosinistra, della società civile, dell'Anpi, dell'Arci, anche Scout e don Angelo Sacco. E poi tanta gente comune per ribadire, in maniera chiara ed inequivocabile, che le vite in mare vanno salvate, senza se e senza ma. E per denunciare le criticità del decreto sicurezza del ministro Salvini.

Daniele Piovera
Ricerca in corso...