Pasticceria Grandazzi, la regina del cioccolato artigianale

domodossola -

La Pasticceria Grandazzi è un regno di dolcezza, nel 1924 era il nonno Giusto a realizzare cannoncini, bignè, paste frolle profumate di burro e ogni sorta di biscotti. Oggi, invece, sono le donne di casa Grandazzi a portare avanti con passione il sogno di famiglia. Le sorelle Cabalà lavorano insieme, lasciandosi conquistare dal Cibo degli Dei, tanto da trasformare la tradizionale pasticceria in una vera e propria Officina del Cioccolato.

Non appena si mette piede nel loro negozio in Via Castellazzo 23 a Domodossola, il cioccolato prende forma e ci si trova attorniati da magnifici prodotti. Le sorelle Cabalà impastano e lavorano il cioccolato, lo modellano raffreddandolo in stampi di ogni genere, creano attrezzi da lavoro, strumenti musicali e tanto altro.

Fin dalla fondazione Grandazzi è sinonimo di incontro tra alta manualità artigiana e spiccata indole innovativa e se l’indiscusso protagonista è il cioccolato, nei cassetti e nelle vetrine del negozio non mancano altri dolci, come gli strepitosi “Baci di Domo”. Una ricetta del nonno Giusto, piccole ciambelline di farina di mais, mandorle, miele ossolano e burro, arricchite da una goccia di cioccolato, vendute in sacchetti o nelle più invitanti scatole decorate con disegni ad acquerello realizzati dall’estrosa pittrice Bruno Margherita Andrea, in arte Graffio. Eccezionali anche i loro Boeri, dall’albero di ciliegie davanti al negozio, quando disponibili, vengono raccolti i frutti, messi sotto spirito e avvolti in uno spesso guscio di cioccolato fondente.

Quella di Grandazzi è una splendida realtà produttiva, un’eccellenza nella lavorazione artigianale del cioccolato e uno degli elementi imprescindibili per il successo di questa Officina del Cioccolato, è il “dialogo diretto” con altri artigiani, come produttori di mandorle e nocciole (due degli ingredienti più usati insieme a cacao e cioccolato).

Da Grandazzi Arte e gusto si trasferiscono sul palato e un assaggio dei loro prodotti è irrinunciabile. (i.P.)

elena maffioli
Ricerca in corso...