Questione Rom a Omegna, la querelle finisce in tribunale

omegna -

Nuova puntata della districata questione Rom a Omegna. La giunta nella giornata di giovedi ha dato mandato all’avvocato Alberto Savatteri di Torino di procedere con il processo innanzi al giudice ordinario: sarà lui ad assistere, rappresentare e difendere il comune nel processo civile ordinario, dopo che il Tar si è dichiarato non competente sul ricorso presentato dai Rom sullo sgombero. “ La nostra volontà- spiega il sindaco Paolo Marchioni- è chiarissima: in tempi brevi vogliamo sgomberare l’area di Verta, visto che non sussistono più le condizioni di emergenza del settembre 2013, quando per motivi contingibili ed urgenti le persone di etnia Rom accampate lungo lo Strona erano state spostate a Verta, in roulotte di proprietà della Protezione Civile Comunale. Sono passati quasi cinque anni e direi che l’emergenza è finita: non solo, per il campo di Verta abbiamo in animo un progetto di sistemazione e valorizzazione che ovviamente non può contemplare la presenza di un campo Rom”.

Daniele Piovera
Ricerca in corso...