Omegna: è partito da un telefono pubblico il falso allarme che ha portato all'evacuazione di un condominio

La Polizia continua a indagare

omegna -

OMEGNA - E’ stato individuato dalla Polizia il telefono pubblico da dove, ieri mattina, è partita la telefonata anonima che ha messo in subbuglio piazza Beltrami, costringendo le forze dell’ordine ad evacuare a scopo precauzionale, l’agenzia della Banca d’Alba e l’intero condominio sovrastante. L’annuncio di un’imminente esplosione provocata dal gas (la Polizia smentisce le voci diffusesi su alcuni media di un allarme bomba),ha portato sul luogo anche Vigili del Fuoco e tecnici del gas alla ricerca di “criticità”, ma solo quando è stato chiaro che non vi fosse alcun pericolo, impiegati e condomini hanno potuto fare rientro. Le indagini tuttavia proseguono, si cerca il telefonista che potrebbe essere denunciato per “procurato allarme”.   

Antonella Durazzo
Ricerca in corso...