Anche il comune di Omegna in sostegno della Pro Loco Accademia delle Arti e del Muro Dipinto

Saranno realizzati una serie di murales dedicati ai film girati  nel territorio

legro -

Anche il comune di Omegna in sostegno della Pro Loco Accademia delle Arti e del Muro Dipinto, che festeggia i venti anni dalla nascita del primo paese dipinto italiano con una Galleria degli Artisti a Legro che vedrà la partecipazione di tre artisti omegnesi. Tra di loro Michela Mirici Cappa, autrice di un'opera raffigurante proprio la sede del municipio omegnese,  trasformato nel 1976 in set cinematografico nella pellicola di Francesco Massaro, regista de 'La Banca di Monate' con Walter Chiari nei panni del ragionier Adelmo Pigorini. Da qui la volontà della realizzazione, da parte dell'associazione presieduta da Fabrizio Morea, di una serie di murales dedicati a film girati  nel nostro territorio. Al maestro Gilberto Carpo è stata commissionata la realizzazione di un murales ispirato alla trasposizione cinematografica di 'Addio Alle Armi', girato sulle pendici del Mottarone, a Stresa ed in altre località del lago Maggiore. All'artista locale Ornella Stefanetti, allieva del maestro Carpo,  è stato chiesto invece di realizzare un  muralese ispirato a 'L'Andreana', noto sceneggiato della Rai del 1982, tratto dal romanzo di Marino Moretti. "Mettere in mostra i talenti della nostra città, con opere del genere, è una iniziativa meritevole per la quale ringraziamo Fabrizio Morea e la sua Accademia- le parole dell'assessore Sara Rubinelli”.

Ricerca in corso...