Obbligo di firma per il 48enne ossolano autore del tentato furto ad Arizzano

Verbania -

E' stato sottoposto a obbligo di firma in attesa del processo che si terrà il 15 maggio A. R., ossolano classe 1971, già noto alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio, originario di Domodossola e domiciliato a Verbania. L'uomo è stato arrestato nel tardo pomeriggio di giovedì dai Carabinieri mentre cercava di introdursi in una casa di Arizzano, in via Nuova Intra Premeno. A dare l'allarme era stata proprio la padrona di casa, che ha sentito dei rumori provenire dalla finestra e ha notato Rebecchi che cercava di rompere il vetro. Prima l'uomo avrebbe tentato invano di forzare la porta. I militari si sono precipitati sul posto e sono riusciti ad acciuffarlo mentre, vistosi scoperto, si allontanava. Questa mattina si è tenuta l'udienza di convalida. L'uomo ha una lunga lista di precedenti e negli ultimi giorni avrebbe tentato di commettere altri furti in città. 

Redazione on line
Ricerca in corso...